Solo chi (de)cade può (de)risorgere

senatoDecade? Non decade? Questo è il problema… dell’Italia?

Lui, così attaccato al bene del nostro paese, ma anche a quel seggio in Senato. Ma sempre per il nostro bene. Ovviamente.

Il voto è previsto, ma con Lui non si può mai sapere viste le volte in cui dal primo agosto, giorno della sentenza, è riuscito a farlo slittare, per oggi alle 19.00.

C’è una cosa strana però, che non riesco a capire.

Lui, così legato a quel seggio in Senato, così desideroso di legiferare e lavorare a favore dell’Italia, è stato tra i meno presenti proprio in quell’aula. Chi ci capisce è bravo.

Vediamo i numeri diffusi dal sito del Senato relativi al periodo che va dal 15 marzo a oggi.

Dunque, su 140 sedute e 1856 votazioni, l’apporto di Berlusconi è stato NULLO poiché la casellina relativa alle sue presenze ostenta un bello ZERO!

La medesima alacrità parlamentare è stata manifestata dal suo degno compare Niccolò Ghedini che, ugualmente, non è stato MAI avvistato in Senato.

Se non altro, dovesse decadere, nessuno si accorgerà della differenza.

Annunci

Informazioni su laura

rinunciare all'animosità significa diventare liberi

5 Risposte a “Solo chi (de)cade può (de)risorgere”

  1. L’ha ribloggato su .

  2. Non puó certo starsene fermo su una poltrona….sennò che “cavaliere” sarebbe?

  3. Scusate, ma non poteva di certo stare in parlamento a decidere di cose importanti per il bene del nostro paese, doveva difendersi in aula per cercare di scampare la condanna e così poter tornare a fare campagna elettorale per il nostro bene. Che solo quello sa fare. Anzi, sanno fare. Che in piazza sono bravi tutti a parlare del nostro bene e poi una volta seduti su quelle poltrone rosse pensano solamente al proprio. Dovrebbero farle meno comode 😉
    Quanto ci scommettete che sarà la scusa che dirà se e quando qualche giornalista con gli attributi gli farà questa domanda?
    Mchan

  4. ciò che lascia perplessi non è tanto il suo delirio, debordante, quanto il fatto che più di 8 milioni di persone son disposte a rivotarlo!
    quanto tempo occorrerà per lenire i danni di questo ventennio?
    ne riparleremo da domani, forse….

    • Altrettante sono disposte a votare per chi, dopo una campagna elettorale contro di lui, governa con lui, ha legiferato per lui ed è convinta della propria superiorità morale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: