Pubblicità d’epoca: marijuana e perdizione

In un post di un po’ di tempo fa avevamo mostrato delle pubblicità USA risalenti agli anni Quaranta/Cinquanta del secolo scorso in cui dei medici esaltavano le benefiche virtù delle sigarette e del tabacco.

Oggi, invece, pubblichiamo delle altre pubblicità statunitensi che vorrebbero mettere in guardia dai tremendi pericoli che corre chi usa marijuana. Definita erba del diavolo, scatenerebbe in chi ne è vittima i peggiori vizi, porterebbe a partecipare a orge e a vendere il proprio corpo per poi precipitare nella vergogna, nell’orrore e nella disperazione.

Furono realizzate negli anni Trenta del Novecento dal Federal Bureau of Narcotics ed erano parte della campagna “Call to arms” che avrebbe dovuto salvare la gioventù americana da questa terribile droga.

Sono immagini che fanno riflettere, ma anche sorridere, ora che dei derivati della cannabis sono stati evidenziati i numerosi effetti terapeutici per numerose patologie.

Ne vediamo alcune qui sotto. Cliccatene una per aprire la galleria.

Annunci

Informazioni su laura

rinunciare all'animosità significa diventare liberi

3 Risposte a “Pubblicità d’epoca: marijuana e perdizione”

  1. la pubblicità in sé non mi sorprende. quello che mi colpisce è che siano al femminile. la protagonista della perdizione è fondamentalmente la donna, non l’uomo. non son così sicuro che l’idea che volessero far passare è la causa-effetto (il consumo “scatenerebbe in chi ne è vittima i peggiori vizi, porterebbe a partecipare a orge e a vendere il proprio corpo per poi precipitare nella vergogna, nell’orrore e nella disperazione”), quanto piuttosto equiparare, nel puritanesimo che li contraddistingueva, l’uso della maria (femminile…) all’atteggiamento “scostumato” (?) delle donne (se sei “così” allora sei anche una che consuma).

  2. Totalmente concordo con ammennicolidipensiero!

  3. Che sorpresa? È dai tempi dei tempi che la donna è il capro espiatorio dei comportamenti sbagliati degli uomin! La nostra bis bis bis Bisnonna Eva non ci ha insegnato niente?
    😃

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: