Mi dispiace per la pioggia! Scuse impossibili e fiducia

0ce23b7aeedb0e37fcdfa28d4a9dc37914e617ca_mMi viene da pensare che se questi Scienziati hanno ragione l’umanità è alla frutta.

Parlo di uno studio sul campo che è uscito su Social Psychological and Personality Science ed è stato preceduto da altri tre esperimenti di laboratorio con risultati analoghi.

Il succo è che se vuoi che gli altri abbiano fiducia in te, se vuoi riuscire a influenzarli, non devi far altro che chiedere scusa per qualcosa che è fuori controllo per tutti, come per esempio la pioggia o il ritardo del treno.

Gli autori hanno mandato un attore alla stazione dei treni in un giorno piovoso a chiedere in prestito il cellulare a 65 persone, 30 della quali donne. Per la metà delle volte la richiesta veniva preceduta da una frase superflua in cui l’uomo si scusava per la pioggia. E questo faceva la differenza: tra le persone a cui venivano rivolte le scuse prestava il cellulare il 47% contro il solo 9% degli altri.

Lo stesso era stato evidenziato nei tre studi precedenti in cui scusandosi per un errore del computer non imputabile a nessuno, per il ritardo del volo aereo e di nuovo per la pioggia si otteneva la fiducia della gente.

Concludono gli Scienziati, dopo una sfilza di formule incomprensibili (è disponibile anche il full text per chi volesse andare a spulciarselo) che “scuse superflue, in assenza di colpe reali, rappresentano uno strumento potente e facile da usare per influenzare le persone”.

Mammamia! Speriamo che Berlusconi non legga le riviste scientifiche né segua il nostro blog [me lo vedo, sul divano di una delle sue modeste casette, col cane in braccio, la Pascale stretta al suo fianco e la “tavoletta”, come la chiama lui, sulle coscette mentre scorre i nostri post ;)]. Ha già fatto un mare di promesse fantascientifiche, ci manca solo che inizi a scusarsi di cose di cui NON è responsabile, chessò la vendita di Alitalia alla cordata italiana con l’accollamento dei debiti a noi*, o la chiusura dei programmi TV di Enzo Biagi e Michele Santoro, o l’invasione dei suoi palazzi da parte di ragazze di facili costumi e chi più ne ha più ne metta. Quello risorge, prende l’80% e non c’è ne liberiamo più!!!

* “Il salvataggio di Alitalia è un gesto coraggioso dei miei colleghi imprenditori. Il settore è in crescita. Alla fine si tratterà di un buon investimento” (dicembre 2008).

L’immagine è presa dal sito http://arkitipintel.com/reporters/mash-sf/

Annunci

Informazioni su laura

rinunciare all'animosità significa diventare liberi

5 Risposte a “Mi dispiace per la pioggia! Scuse impossibili e fiducia”

  1. appena riesco scrivo un post che, le scuse, ce le ha gia’ nel titolo: “mi dispiace che l’italia”, pure col mezzo anacoluto che fa tendenza. promesso. se aumentano i follower avran davvero ragione loro 😀 😀

  2. La prossima volta che vado ad un colloquio inizio anch’io con “Scusate se ha piovuto o sta piovendo” così magari un lavoro me lo danno, che ne dite? 😉
    Mchan

  3. Ma non si diceva: Scusa non richiesta è accusa manifesta?
    Questi paciocconi così ci spiazzano, ci tolgono una delle tante sicurezze che avevamo..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: