Sesso kasher

Riceviamo da Sergio e volentieri continuiamo a pubblicare.

20130718-231246E’ passata da pochi giorni una delle più importanti ricorrenze del calendario ebraico, Tisha Beav. In questo giorno si commemorano le distruzioni del Primo e del Secondo Tempio di Gerusalemme avvenute nello stesso giorno dell’anno, il nove del mese di Av, a 655 anni di distanza. Si tratta pertanto di un giorno di lutto per il popolo ebraico.

Dopo pochi giorni, il 15 del mese di Av, (ieri per il calendario solare) cade invece Tu Beav, una festività minore, divenuta, soprattutto in Israele, la “festa degli innamorati”, una specie di giorno di “San Valentino” per il popolo ebraico. In questo caso la festa ha origini agricole e segna l’inizio della vendemmia che si conclude poi nel giorno di Kippur.

Il giorno di Tu Beav è quindi una delle date preferite per i matrimoni ebraici.

Per la festa di Tu Beav di quest’anno un’importante azienda americana di prodotti intimi ha finalmente annunciato la prossima immissione sul mercato statunitense e canadese di lubrificanti kasher.

Da maschietto e maialino che sono ho subito iniziato a fantasticare sull’utilizzo orale dei prodotti in questione. Per fortuna la lettura dell’articolo mi ha subito riportato con i piedi per terra.

La kasherut in questo caso non si riferisce agli ingredienti di cui sono composti tali lubrificanti, e alla loro rispondenza alle regoli alimentari ebraiche, bensì alla catena produttiva e ai componenti che vengono utilizzati per questi prodotti. In poche parole, essendo questi dei cosmetici/farmaceutici, la Food and Drugs Administration impone che prima della commercializzazione vengano testati su animali; quindi in questo caso il controllo della kasherut riguarda la certificazione che i test effettuati non abbiano causato dolori agli animali coinvolti nella sperimentazione.

Si tratta pertanto di un altro esempio in cui la certificazione kasher riguarda aspetti “bio” ed “etici” dei prodotti; una certificazione che interessa sempre più il consumatore, indipendentemente dal suo essere o non essere ebreo.

Annunci

8 Risposte a “Sesso kasher”

  1. Va detto una volta per tutte che il mondo ebraico ha un modo più divertente ( = intelligente) di “risolvere le sfide poste dal mondo moderno alla religione” rispetto ‘ad esempio’ al cristianesimo 😉

  2. > Da maschietto e maialino che sono ho subito iniziato a fantasticare sull’utilizzo orale dei prodotti in questione.
    Tu non ci crederai, ma anche il mio pensiero si è subito orientato in quelle direzioni 😉

    • Sono confuso: ALicE è mashietto e maialino??? Non si direbbe dall’avatar.
      Comunque, buono a sapersi (parlo dell’argomento dell’articolo).

      • Sconfonditi Daniele! Io ho pubblicato un post scritto da Sergio (maschietto e maialino), giusto perché pur essendo lui “il miglior Ragazza” che conosciamo, non gli abbiamo ancora attribuito la carica ufficiale. Al momento perciò, quando lui ha delle amenità da pubblicare, lo faccio io in vece sua.
        Per quello che mi riguarda, invece, oltre al mio avatar, il mio cromosoma XX mi garantisce lo status di femmina in piena regola!
        😉

  3. Anche io, seppur femminuccia, ho immaginato fosse un prodotto “commestibile”. Certo che questi americani ne sanno una piu’ del diavolo. 😉

  4. e comunque sono d’accordo che sia fuorviante: la definizione di adeguatezza al consumo per gli ebrei insita nel “kasher” accomuna una quantità incommensurabile di prodotti! “è il mercato, bellezza…” 😉

  5. perdonate l’ingenuità ma non capisco: perché un lubrificante per le cosacce dovrebbe far pensare alla commestibilità?

    riguardo all’uso strumentale a scopi commerciali della kasherut se ne dovrebbe parlare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: