Il diavolo nei dettagli: Fantascienza a palla

MantegnaSiamo ancora in clima natalizio: il Bambinello, Maria che è la top model (letteralmente) dell’arte cristiana… Ma in questo dipinto di Andrea Mantegna a fare la parte del “diavolo nei dettagli” sono gli angioletti. Che cosa hanno di strano? Le ali. Se si osserva con attenzione, si nota che il torace degli angeli è ricoperto di scaglie da rettile, che poi pian piano si allungano e modificano fino a trasformarsi in penne. Ed è esattamente l’origine del piumaggio, secondo la scienza attuale.

La “spiegazione” di questa clamorosa anticipazione, evitando un banale ricorso al caso, sarebbe la stessa della “Terra vista dallo spazio” in un dipinto del Parmigianino. Oppure ancora, di nuovo in Mantegna, l’Australopithecus che fa capolino nella Virtù caccia i vizi.

Del resto, anche tra gli scrittori del Rinascimento e Barocco, Ariosto, Tasso, Milton, le situazioni fantascientifiche si sprecano, tra dinosauri, superpoteri da supereroi, invasori e/o civilizzatori alieni, dischi volanti, e quant’altro.

Per la derivazione delle penne dalle scaglie rettiliane, era già capitato tempo fa di accennare al Giudizio di Michelangelo, in cui la barca di Caronte ha zampe/ali da dinobird (dinosauro con caratteristiche da uccello, o meglio, uccello primitivo, perché i dinosauri non si sono estinti, sono in mezzo a noi e si chiamano passero, piccione, corvo, aquila, usignolo, fenicottero…). Lo si può vedere qui.

Tanto per prepararsi al 2013 in modo passabilmente folle 😉

dhr

Annunci

4 Risposte a “Il diavolo nei dettagli: Fantascienza a palla”

  1. A parte le ali, quel che mi colpisce in questa opera è l’espressione “poco angelica” degli angeli. Sembra un gruppo di bambini che manifestano con naturalezza le loro emozioni: alcuni sono stufi, altri annoiati, altri ancora infastiditi.

    • sì, abbastanza tipico di Mantegna, se guardi i suoi personaggi, angeli, santi, ecc. sono tutti abbastanza sull’incazzoso andante. perfino le persone effigiate nella celebre Stanza degli Sposi.

  2. Neanche la Madonna sembra in Paradiso. Pare preoccupata.

    • E’ veramente il “marchio di fabbrica” di Mantegna. Addirittura il Cristo risorto

      ha una faccia come se andasse al patibolo, e la Madonna e gli apostoli lo guardano quasi disperati!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: