Rimetterci le penne

Mamma mia! Certo che le vacanze fanno male a molti!

Leggevo proprio ieri su Repubblica di un’ondata di polemiche per l’introduzione sul mercato di una linea di penne Bic. Si tratta di penne pensate “per le donne”. Un po’ leziose, dal design sbrilluccicoso. In fondo un po’ kitsch. I detrattori dell’idea sostengono che non solo gli oggetti, ma anche gli slogan che hanno accompagnato queste penne siano decisamente sessisti: parlano infatti di “corpo sottile, adatto alle mani delle donne” e “design elegante, solo per lei”.

Tralasciamo il fatto (che può non interessare) che a me queste penne non piacciono. E si che io sono sempre a caccia di penne particolari, soprattutto dai colori e dall’inchiostro strano e insolito.

E però. Che bisogno c’è di tirar fuori il sessismo in questo caso, quando siamo circondati da oggetti potenzialmente unisex, ma dalla fisionomia vezzosa, pensati per il pubblico femminile? Dalle chiavette USB, ai cellulari tempestati di cristalli Swarovski. E proprio a proposito di cellulari mi è capitato di vederne uno tremendo: si chiama Vanity, è della NGM: un orrendo telefono che già dalla confezione in simil-coccodrillo ce la dice lunga su quello che si potrà trovare dentro la scatola. Senza tralasciare i brillantini sui pulsanti, i colori caramellosi del desktop, o le icone sdolcinate usate per i normali pulsanti del menu.

E non mi sembra di aver mai letto di polemiche per questo raccapricciante oggetto.

Tornando invece alle penne Bic, i commenti caustici di alcuni consumatrici danno l’idea, a mio parere, di quanto le vacanze più che rilassanti siano invece stressanti; sono andate da frasi del tipo: “chiederò a mio marito qualche soldo in più per poterla comprare” al “perfetta per appuntarmi le ricette in cucina o segnare i giorni del mio ciclo”.

Care donne, viviamo in un mondo maschilista che non ci aiuta. Non ci aiuta ad avere un lavoro. Non ci aiuta a conciliare i figli con il lavoro (qualora la nostra sorte sia stata benigna e ce ne abbia fatto trovare uno). Non ci aiuta a combattere per i nostri diritti. Non ci aiuta a lottare contro stupri e violenze. Non ci aiuta ad avere parità di diritti e in alcuni paesi ci impedisce perfino di essere libere.

Insomma c’è tanto tanto tanto materiale per indignarci: riserviamo le nostre forze per le cause giuste. Ce ne sono davvero molte!!!

Annunci

6 Risposte a “Rimetterci le penne”

  1. Tu avrai anche ragione, però quelle due frasi di commento sono deliziose.

  2. Un articolo in cui la differenza “sessista” è simpatica sono gli ombrelli. Quando mi trovo a casa di mia madre e capita piovere, lei si fa “dei problemi” a prestarmi un ombrello suo — oppure uno dei nipotini. Le rispondo che parano la pioggia lo stesso. E poi a me quei modelli piacciono! 😀

  3. A me certe donne sembrano solo complessate. Io credo che si dovrebbero comportare nei confronti delle penne come dhr nei confronti dell’ombrello. Una volta un mio amico voleva gentilmente tenermi l’ombrello, e io mi schermii dicendo che era un ombrello femminile e non stava bene: e lui, un fusto da paura, mi rispose: temi che mi scambino per femmina?

    Ecco, quando uno non ha complessi… 😉

    • Ma no! In questo caso non è questione di complessi, ma solo di gusti diversi Se mi prestassero un ombrello “da uomo” (= un po’ serioso) mica lo rifiuterei, né me ne vergognerei, ne temerei di essere scambiata per un uomo 😉
      Certo comprandolo sceglierei una fantasia più adatta ai miei gusti. Vezzoso, o spiritoso, colorato, o serio, ma questo dipende dai gusti di ciascuno.
      Gli uomini sono un po’ più inquadrati nei loro stereotipi. Noi abbiamo (grazie ai nostri di stereotipi, forse più ampi di loro) una gamma di scelte più ampia!

      Capito che ironia della sorte? Abbiamo ampie possibilità di scelta sulle sciocchezze, ma continuiamo a essere arretrate sulle cose serie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: