Grasso bellezza e salute

Va bene che i canoni di bellezza cambiano nel tempo, ma siamo stati davvero condizionati dalla demonizzazione del grasso. Negli ultimi 30 anni ci hanno convinto che per essere al passo bisogna essere magri: il modello proposto consiste in persone similgiovani filiformi, quando non sottopeso. Invece, per secoli, venivano ammirate donne che oggi definiremmo sovrappeso; allora un fisico tondeggiante era segno di prosperità e veniva associato alla fertilità. Pensiamo alle statue greche, per esempio la Venere di Milo, o anche ai gruppi scultorei del Bernini (ricordate come la mano di Plutone affonda nella carne abbondante della coscia di Proserpina?) Oppure alle donne rotonde e tornite immortalate da Rubens, fino alle maggiorate anni Cinquanta – Sessanta che ostentavano curve e morbidezza, una per tutte Sofia Loren, ma se ne potrebbero citare a centinaia.

Ha affrontato questi temi in una recente intervista Jimmy Bell dell’Imperial College London. Egli afferma che le donne di quei quadri famosi avevano un indice di massa corporea (IMC) oltre 25, fino a 30 ed erano considerate delle vere bellezze. Secondo le tabelle dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, attualmente in uso, sarebbero sovrappeso.

Oggi invece le persone perseguono l’obiettivo di liberarsi del grasso, quanto più è possibile, ma nessuno ci spiega che conservarne una certa quantità è essenziale per il nostro benessere. Il grasso, assicura Bell, “è un organo che interagisce con l’ambiente e che aiuta a mantenere l’omeostasi all’interno del corpo. Controlla e modula la fertilità, l’appetito, l’umore. Il sistema immunitario non funziona in modo soddisfacente senza la giusta quantità di grasso”.

Secondo lui, questa demonizzazione può anche essere dannosa e la separazione tra bellezza e salute può creare dei seri problemi. Attraverso tecniche di immagine si è evidenziato che persone che hanno un IMC molto basso possono ugualmente avere grandi quantità di grasso dentro e intorno ad alcuni organi interni che possono mettere a rischio la salute. Mentre il grasso sottocutaneo in particolari aree del corpo, per esempio nei glutei, è protettivo.

Annunci

Informazioni su laura

rinunciare all'animosità significa diventare liberi

8 Risposte a “Grasso bellezza e salute”

  1. Eh eh, non può che piacermi questo articolo 😉

    Il mio IMC, per la cronaca, è 31, quindi sono ancora più della delle antiche dee 😀

    • Sì però io vorrei tornare a mettermi tutti quei tubini di ogni colore e fantasia che ho nell’armadio che un maledettissimo chilo messo su questa estate mi fa stare sacrificati.
      Dal che si evince che la teoria l’ho bene assimilata, ma per la pratica mi devo ancora applicare 😉

      • Un chilo? Un chilo???? I miei tubini di gioventù mi stanno invece perfetti, basta indossarne uno a una gamba e uno a un’altra: anzi, ti dirò, così indossati mi stanno persino un po’ lenti 😀

  2. Ricordo di aver letto, tempo fa, di un’altra ricerca in proposito in cui si evidenziava come, più che l’ imc, fosse una determinata proporzione tra vita e fianchi (circa 0,7) ad essere indicativa di una maggiore capacità di attrazione sessuale; rispettando tale proporzione, quindi, qualche chilo in più non pregiudicherebbe il sex-appeal.
    Difatti, le citate maggiorate anni 50/60 avevano in genere vita stretta, fianchi larghi e seno prosperoso senza essere eccessivamente magre.

    Ciò detto, inneggiamo alla bellezza muliebre con il video odierno 😉

  3. Solo per dire che sono rimasto legato ai miei turbamenti adolescenziali degli anni ’50/’60… 😉 Oggi, il modello femminile imperante, con queste gambe poco “elleniche” e con queste protuberanze, spesso posticce, appiccicate a esili e malferme “intelaiature”, mi rattrista n po’… 😦

    • > queste gambe poco “elleniche” e con queste protuberanze, spesso posticce, appiccicate a esili e malferme “intelaiature”

      😆

      Grande descizione, Raf!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: