Donne col niqab: espressione e percezione delle emozioni

L’uso del velo che lascia scoperti solo gli occhi, il niqab, suscita polemiche quando le donne vivono in paesi non islamici. La Francia, per esempio, ne ha bandito l’utilizzazione e provvedimenti analoghi sono allo studio o già applicati in altri paesi europei, come il Belgio, l’Olanda e l’Austria.

Fece scalpore alcuni anni fa l’affermazione del parlamentare britannico Jack Straw secondo cui il niqab impedirebbe una comunicazione efficace. È vero? Le donne velate riescono a trasmettere le proprie emozioni? E chi interagisce con loro le recepisce correttamente? Una équipe di psicologi dell’università di Amsterdam ha tentato di dare risposte a queste domande in uno studio pubblicato su Social Psychological and Personality Science.

A un gruppo di 58 studenti furono mostrati quattro video senza audio. In essi delle donne raccontavano storie o emotivamente neutre o nelle quali si mostravano felici, arrabbiate o piene di vergogna. Alcuni partecipanti videro filmati in cui le donne indossavano il niqab, altri in cui i visi erano coperti con due barre nere che lasciavano scoperti solo gli occhi, altri ancora visionarono la versione in cui i visi erano completamente visibili (cfr. l’immagine in alto). Al termine dovevano dare un punteggio all’intensità delle emozioni espresse dalle donne.

Coloro che videro le donne col niqab giudicarono la felicità espressa meno intensamente rispetto a coloro che erano stati esposti agli altri tipi di video. La vergogna, invece, fu percepita come più intensa da chi visionò le donne coperte sia dal velo che dalle barre rispetto a coloro che videro le donne a viso scoperto. Nessuna differenza fu rilevata nella percezione della rabbia, forse perché espressa principalmente con l’aggrottamento delle sopracciglia che sono comunque visibili anche quando parte del viso è coperta.

I ricercatori concludono che il niqab può avere l’effetto di amplificare la percezione delle emozioni negative espresse da chi lo indossa e di ridurre quella delle emozioni positive. Dunque, lo studio sosterrebbe la tesi secondo la quale il velo avrebbe delle conseguenze negative sulla comunicazione e quindi sulle interazioni sociali.

Io non ho idea se questo risponda al vero, tanto più che il gruppo di partecipanti era veramente ridotto e poco rappresentativo. Credo però possibile che noi proiettiamo su queste donne velate le nostre emozioni e leggiamo nei loro occhi quello che pregiudizialmente pensiamo di loro. Io, per esempio, le immagino sottomesse, prevaricate, sacrificate, mi mettono una grande tristezza, la stessa che mi sembra di scorgere nei loro sguardi.

Annunci

Informazioni su laura

rinunciare all'animosità significa diventare liberi

Una Risposta a “Donne col niqab: espressione e percezione delle emozioni”

  1. A mio avviso: l’ultima che hai detto… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: