Le donne artefici della rinascita delle bocce negli USA

Brooklyn 1935

Negli Stati Uniti il gioco delle bocce, tipicamente praticato dagli immigrati italiani e caduto nel dimenticatoio, sta diventando sempre più uno sport alla moda.

Fu Fiorello La Guardia, il primo sindaco italo-americano di New York, a richiedere nel 1934 che fossero creati dei campi di bocce nei quartieri abitati in maggioranza dai suoi connazionali. Poi, a poco a poco, quegli stessi campi cominciarono a essere disertati, a riempirsi di erbacce, a divenire luogo di gioco per i bambini e di passeggiate “liberatorie” per i cani.

La rinascita, come ci racconta il New York Times, si è verificata solo di recente e quel che più colpisce è che siano state le donne, inizialmente quelle non più giovani, a prendere l’iniziativa. Si sono date da fare per togliere le erbacce e riportare i campi alle condizioni ottimali. Con gli uomini che osservavano incuriositi e da una certa distanza tutta quella attività. Quasi stessero aspettando, ha commentato malignamente una di quelle donne, che dessero loro una bella pulita per poi ricominciare a giocare.

Da gioco di nicchia dei vecchietti italo-americani le bocce si stanno ora diffondendo in tutto il paese tra diverse fasce di popolazione, dai giovani alternativi alle signore dai capelli grigi desiderose di recuperare i ritmi meno frenetici dei tempi andati. E questo crescente interesse ha stimolato le amministrazioni locali a impegnare centinaia di migliaia di dollari per ripristinare vecchi campi devastati dal tempo e per crearne di nuovi sia in curatissime sale che all’aperto con tanto di tenda per proteggere dal riverbero del sole. Sono così tornati a essere un luogo di aggregazione reale per persone di tutti i sessi e di tante generazioni diverse.

Annunci

Informazioni su laura

rinunciare all'animosità significa diventare liberi

2 Risposte a “Le donne artefici della rinascita delle bocce negli USA”

  1. Era ora!
    Noi maschietti stiamo aspettando con impazienza e vera eccitazione che le donne tornino artefici e ci facciano partecipi delle loro bocce anche qui a Roma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: