17 maggio: Giornata internazionale contro l’omofobia

Con il termine omofobia si intendono tutti quegli atteggiamenti negativi che conducono al rifiuto o alla discriminazione diretta o indiretta degli uomini gay, delle lesbiche, delle persone bisessuali e transessuali o di tutti coloro il cui aspetto esteriore o il cui comportamento non corrispondono agli stereotipi maschili o femminili.

Oggi, 17 maggio, è la Giornata internazionale contro l’omofobia. Il primo anno in cui venne proclamata  era il 2005, a 15 anni esatti dalla rimozione dell’omosessualità dall’elenco delle malattie mentali nella classificazione internazionale realizzata dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Nel 2007, in seguito ad alcune dichiarazioni di autorità polacche contro la comunità LGBT, l’Unione europea ha istituito ufficialmente la giornata contro l’omofobia sul suo territorio. Nel testo approvato si afferma tra l’altro che il Parlamento europeo:

“condanna i commenti discriminatori formulati da dirigenti politici e religiosi nei confronti degli omosessuali, in quanto alimentano l’odio e la violenza, anche se ritirati in un secondo tempo, e chiede alle gerarchie delle rispettive organizzazioni di condannarli” (art.7);

“ribadisce il suo invito a tutti gli Stati membri a proporre leggi che superino le discriminazioni subite da coppie dello stesso sesso e chiede alla Commissione di presentare proposte per garantire che il principio del riconoscimento reciproco sia applicato anche in questo settore al fine di garantire la libertà di circolazione per tutte le persone nell’Unione europea senza discriminazioni (art.8);

“esprime la propria solidarietà e il proprio appoggio agli attivisti dei diritti fondamentali e ai difensori della parità di diritti per i membri della comunità LGBT” (art.9).

Questo blog si oppone a qualunque tipo di discriminazione e sostiene la Giornata internazionale contro l’omofobia che ricorre oggi.

Annunci

3 Risposte a “17 maggio: Giornata internazionale contro l’omofobia”

  1. La cosa che più mi deprime è che in gioventù le mie aspettative per una società migliore e più liberà erano molto forti, soprattutto dopo aver vissuto indirettamente, attraverso i racconti dei miei cari, l’orrore di due guerre e di tutte le tragedie vissute dalla moltitudine delle genti che non erano in qualunque modo considerate “omologate”, mentre ora quelle aspettative si sono molto ridimensionate ed il mio tempo per poter essere finalmente testimone di un reale cambiamento si sta inesorabilmente esaurendo.

  2. Per chi non l’avesse visto, segnalo un articolo del Corriere di oggi che ci informa di una interessante iniziativa IKEA riguardo la ricorrenza citata:

    http://www.corriere.it/economia/12_maggio_17/coppie-gay-ikea-DiVico_e51737e0-9fe5-11e1-bef4-97346b368e73.shtml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: