Tremonti e i passeggeri di prima classe del Titanic

banksy: monkey parliament

Hanno votato una finanziaria che sarà per noi lacrime e sangue, che colpisce le famiglie, il diritto alla salute, gli asili, l’istruzione, che taglia i redditi da lavoro dipendente, i più facili da depredare. Come dice la Marcegaglia, “una calo delle detrazioni fiscali vuol dire aumento delle tasse”. È un momento difficilissimo, ci si chiedono sacrifici, ma almeno che ce ne siano pur TUTTI!

Il ministro Tremonti ha avuto il coraggio di affermare che siamo “tutti sul Titanic: non si salvano neanche i passeggeri di prima classe”. Metafora doppiamente impropria, caro ministro. Prima di tutto perché sopravvissero al naufragio il 63% dei viaggiatori di prima classe, il 43% di quelli di seconda e solo un quarto di quelli di terza. E poi perché, i nostri passeggeri di prima classe, i parlamentari, non sono stati toccati dalla manovra.

“Lo sapevate”, cito dal blog di Lidia Ravera, “che i nostri 630 deputati con i loro 1109 familiari, pur percependo uno stipendio mensile di 25.000 euro, non pagano il dentista, né il fisioterapista, né lo psicoterapeuta? Lo sapevate che dalle carie del nipotino alla protesi mobile dell’onorevole nonno abbiamo finanziato denti per 3 milioni e 92 mila euro? Lo sapevate che esiste un “fondo di solidarietà sanitaria” che prevede, sempre gratuitamente, per questi poveri lavoratori perfino la “balneoterapia” (leggi: vacanze al mare) e la elettroscultura (leggi: ginnastica passiva)? Questo ulteriore sconto per ricchi ci è costato, nel 2010, 10 milioni e 117 mila euro”.

E come sono tutti uniti nel prendere certe decisioni: a favore dei privilegi di casta e contro l’abolizione delle province.

Dovremmo smettere di indignarci, quando l’indignazione diventa un alibi per continuare ad assistere passivamente, con rassegnazione o senso di impotenza. Non siamo impotenti.

Annunci

Informazioni su laura

rinunciare all'animosità significa diventare liberi

13 Risposte a “Tremonti e i passeggeri di prima classe del Titanic”


  1. Cotanto dunque fortunata sorte
    rassembra quella di colui che regna,
    che ritener si cerca avidamente
    a danno ancor della soggetta gente?

    ___Torquato Tasso, G. L. 13,66

  2. http://saluteinternazionale.info/2011/07/morire-di-classe-il-caso-del-titanic/

    e vi propongo di prendervi il tempo per leggere anche i commenti, c’è qualche buona testa che conosco….

  3. Dove si firma? 😉

  4. dovremmo scegliercene uno ciascuno, localizzarlo e schedarlo. per evitare che, quando ci sarà la rivolta (perché prima o poi ci si arriva) qualcuno possa farla franca.

  5. Andate a leggervi questo blog e schiumerete di rabbia:

    http://isegretidellacasta.blogspot.com/

    • Questo dimostra solo che la [non osservanza della legge] è uguale per tutti e qui per giunta non ci sono le prove di accuse non troppo velate di furto e dichiarazioni mendaci alle assicurazioni da parte di parlamentari…
      La NON OSSERVANZA delle leggi è retaggio culturale onnipresente, basti vedere lo scempio di quattrocento criminali in Val di Susa contro la volontà NETTA della maggioranza della gente. Anche quelli, invece di circondarli con esercito ed elicotteri, e arestarli TUTTI dopo che han gettato massi sulla polizia e carabinieri, e sbatterli in galera, adesso si vede TeleKabul che diffonde video di Youtube di un poliziotto che trascina uno di questi e di altri che RESTITUISCONO le pietre che sono stae loro tirate. QUESTA È LA MENTALITÀ DELL’ILLEGALITÀ!
      Siete pronti a far controllare le CENTINAIA DI MIGLIAIA che vivono in Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia di pensione d’invalidità SULLE SPALLE DEL CONTRIBUENTE – e qui si patla di MILIARDI, non milioni di Euro! – e che è meglio non verificare TUTTI in quanto non è “politicamente corretto”? – E NON SONO LEGHISTA, ma non c’è nessuna ragione che STATISTICAMENTE ci siano il 700% in più d’invalidi in quelle regioni che in Piemonte, Lombardia, Toscana… E questa non è che UNA delle cose che si devono cambiare…
      Puntare il dito sui parlamentari è facile… Provate ad affittare una stanza d’albergo che non sia un tugurio a Roma, o un alloggio dalle parti del parlamento…dove DOVETE esserci dovunque viviate!
      SUVVÌA, non facciamo della demagogia facile…
      Con questi discorsi la sola cosa che si fa sono roghi e ghigliottine, gulag e campi di rieducazione, NON si crea un paese libero e benestante!

      • Mi sorprendi. Non si parla solo di alloggio, ma di assistenza sanitaria estesa ai familiari e molti altri benefit che i cittadini qualunque si sognano. E’ scandaloso vedere che nel momento in cui chiedono sacrifici ai cittadini, durante la notte cambiano la finanziaria procrastinando gli interventi sui loro appannaggi. Questa non giustizia. Il paese deve diventare non benestante come dici tu, chiss se accadr mai, ma uscire dal bordo del baratro con l’ausilio di TUTTI. La demagogia altro.

      • Infatti, ero d’accordo col tuo post… Ma certo non con la demoagogia, il populismo, i discorsi TIPICI DEL FASCISMO E DEL COUNISMO dei “quelli che stanno in Parlamento” che poi si trasorma in “bivacco di manipolli” o semplicemente si abolisce, e si finisce con l’avere – come infatti accadde in Italia proprio dopo discorsi del genere, I PIÙ CORROTTI CHE FANNO DELLA CORRUZIONE IL SISTEMA, E CREANO UNA CASTA CHE NESSUNO PUÒ RIMUOVERE CON ELEZIONI.
        Se ‘sta gente fa schifo, votatene altri. Se fanno tutti schifo, chiedetevi il perché… e magari è ora di fare PROGRAMMI da rispettare con GENTE ONESTA che li porti avanti, non ex fascisti (giudici e non) giustizialisti, ex comunisti nostalgici di Don Peppone che gli assomigliano pure nel parlare, fascistelli del bar sport in camicia verde, o nazicomunisti tipo quelli che possono srivere cose cosí http://80.241.231.25/ucei/PDF/2011/2011-07-13/2011071319193575.pdf …ma gente che abbia digerito almeno i principi di base della democrazia liberale.
        L’alternativa è il baratro, un paese in eterno sciopero e con una cultura primitiva (vedi Grecia).

      • Anzi, l’alternativa è IMPORTARE, come fanno da ormai 35 anni, sin da quando MIRATAMENTE Giscard D’Estaign cambiò le regole d’immigrazione in Francia permettendo i “ricongiungimenti familiari” fino ad allora proibiti, aprendo cosí le porte a milioni di musulmani che non s’integreranno e i cui valori e ideologia sono ALTERNATIVI a quelli della libertà e a cui QUESTO SISTEMA CORROTTO, che VIVE DI BAKSHISH, COSÍ VICINO ALLE SATRAPIE MUSULMANE E AL MEDIOEVO EUROPEO, VA BENISSIMO PERCHÉ NON È CHE IL CALIFFATO CHE CERCANO.
        E chi aiuta tale disegno anziché modernizzare il paese verso maggiore libertà, ANCHE D’IMPRESA, e vesro leggi severe che non scusino ogni criminale con pseudogiustificazioni sociologiche (gliel’ha fatto fare la mamma, la società, la povertà, eccetera) aiuta la corruzione.

      • Tra l’altro, per rispondere su assistenza sanitaria e benefici vari… le CENTINAIA DI MIGLIAIA di falsi invalidi che hanno assistenza sanitaria gratuita, trasporti gratuiti, eccetera, sono meno criminali e meno pericolosi e pesano meno sulla società e su chi lavora di chi ha eccessive facilitazioni MA ANCHE spese correnti pazzesche solo per fare il suo lavoro?
        Cos’è, loro possono essere criminali “perché sono poveri”?
        SCREW THAT!
        Io vengo da una famiglia poverissima che non ha mai preso un soldo illegittimamente e illegalmente da nessuno.
        Se c’è da aprire nuove galere per farci stare tutti quelli che derubano TUTTI con pensioni d’invalidità fasulle, che timbrano cartellini e non lavorano, che portano la moglie a fare la spesa con l’auto di servizio del giudice di cui sono autisti pagato otto ore per lavorarne una e mezza…allora che si aprano.
        Qui però pure sto scempio non si può eliminare a causa dei “diritti acquisiti”, delle centinaia di migliaia di persone che non fanno un tubo e che uno non può licenziare! Altro che qualche centinaio di parlamentari, che non fanno di certo le 7 ore e poi casuccia…

  6. Nel posto dove chi sbaglia paga, chi lo fa con dolo va in galera e chi fa bene viene premiato… (a proposito di politici pagati MOLTO PIÙ CHE IN ITALIA – e loro di Senati e Camere ne hanno ben 51 uno per stato più Washington! – e che fanno il loro lavoro)… Vedi:

    http://latimesblogs.latimes.com/lanow/2011/07/carmageddon-405-should-open-before-noon-mayor-says.html

    6.000, sí SEIMILA dollari di multa ai cantieri PER OGNI DIECI MINUTI DI RITARDO nella fine del lavoro!!

    COSÍ SI FA FUNZIONARE UN PAESE! Altro che i tempi eterni degli eterni lavori in corso…

    E infatti, la costruzione di un ponte a sei corsie in cemento armato sulla più trafficata autostrada del mondo, i cui lavori sarebbero dovuti durare dalle 24:00 di venerdì alla 05:00 di lunedì, durerà invece solo fino alle 12:00 di domenica.

    Il tutto farà ottenere un premio di 300.000 dollari per le ditte per finire anzitempo (i lavoratori ne intascano UN SACCO in bonus!), risparmiando 700.000 dollari dalle tasche del contribuente di un altro turno di lavoro.

    Quasi come in Italia… dove, col sistema fascio-bolscevico che c’è, non sarebbe stato possibile: gli orari, le ore, i diritti acquisiti, le pause, la notte, l’impossibilità di assumere per il lavoro… e intanto i lavoratori delle costruzioni in California fanno i soldi (da $ 5,000 a $ 25.000 al mese a seconda dei livelli!) mentre in Italia…

    Per 15 anni ho visto kilometri di Santa Monica Freeway riparati e ripavimentati IN UNA NOTTE! …quasi veloce come spostare un sasso sulla Salerno Reggio Calabria…

    Senza contare che per pulire le autostrade Cal-Trans usa galeotti anche ben pagati, anziché lasciarli poltrire in galera a spese del contribuente… E le Freeways laggiù non fanno schifo, non sono piene di buchi e corsie perennemente chiuse e non sono piene di monnezza….

    Proud to be an American!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: