Il logo razzista delle Olimpiadi di Londra

Quello che vedete qui accanto è il logo dei Giochi Olimpici di Londra del 2012. Presentato nel 2007, vorrebbe rappresentare i numeri che formano l’anno in cui si svolgerà l’evento.

È di ieri la notizia della protesta ufficiale da parte dell’Iran al Comitato Olimpico e della minaccia boicottare le Olimpiadi a causa del logo, definito razzista, poiché raffigurerebbe la parola Sion. Teheran, inoltre, ha invitato tutte le altre nazioni, comprese quelle islamiche, a fare lo stesso e a mettere a repentaglio lo svolgimento stesso della manifestazione sportiva.

Ora, di questo logo si può dire senza tema che è veramente brutto, che si stenta a comprenderne il significato, ma solo una mente malata o in malafede può riuscire a leggervi Sion.

E intanto si mina fin da ora lo spirito che dovrebbe essere alla base dei Giochi Olimpici, per lo svolgimento dei quali nell’antica Grecia si proclamava la sacra tregua.

Annunci

Informazioni su laura

rinunciare all'animosità significa diventare liberi

22 Risposte a “Il logo razzista delle Olimpiadi di Londra”

  1. Concordo con Laura sulla bruttezza assoluta del logo: potrebbe diventare un classico delle “cose sbagliate”.

    Beh, alle accuse islamiche si può controbattere che, appena ho letto il titolo del post e ho visto l’immagine, ho pensato che “razzista” si riferisse a… una svastica! Somiglia PURE a quella! E i numeri 2 sembrano le S seghettate di SS… Ce n’è per tutti…

  2. Anch’io come dhr ho pensato ad una svastica. E’ proprio brutto.

  3. Ni associo ai due commenti precedenti: anche a me ha fatto subito l’effetto della svastica.

    Beh, direi che tre “prime impressioni” su tre possono considerarsi significative.

  4. Bene, mandiamo questa discussione per email ad Ahmadinejad, così sarà contento di partecipare ai Giochi.

    I valori dello sport trionfano sempre…

  5. mi associo alla vostra prima impressione, una svastica, e pure brutta!
    solo una mente bacata, prevenuta, può vederci “sion”, ma tant’è!
    speriamo solo che in pochi gli diano retta…

  6. No, speriamo che gli diano retta in molti, così lo sostituiscono quel brutto logo: mamma mia quant’è brutto, se penso che qualcuno c’è stato pure pagato per disegnarlo! 😯

  7. Tutto questo mi ha fatto ripensare al logo di Pechino 2008. Ve lo ricordate? Eccolo. https://leragazze.files.wordpress.com/2011/03/olympic_games_logo_china.jpg
    Dopo di che, di associazione in associazione, mi è tornata alla mente la bella campagna di promozione del profilattico, partita proprio in concomitanza con quelle Olimpiadi, che inseriva l’omino del logo in diverse situazioni sportive. Ecco qualche esempio.

  8. Anche io di prima impressione ho visto una svastica, ma c’è da dire che ero partita con l’idea di trovare qualcosa di razzista, visto il titolo. Brutto è brutto ma penso che se l’avessi guardato nel contesto olimpionico senza questa premessa non avrei visto alcuna svastica.
    Per quanto riguarda Ahmadinejad vede complotti sionisti un po’ ovunque. Lasciatelo parlare e non partecipare.

  9. Io dico che è veramente brutto e sinceramente non mi sembra nulla.
    direi che anche la scelta dei colori lascia a desiderare.

  10. dhr, Himika è proprio affascinante! grazie di quest’altro dono che ci fai! che è ipoctonia?

    • “sotterranea”

      Ricordi la sigla di Jeeg Robot (cantata dal giovane Gigo, ossia Piero Pelù)? “Se dalla terra nascerà… tà! tà!… la forza che ci attaccherà!… tà! tà!… noi restiamo tutti con te, perché tu-uuuuuu… tu sei Jeeeeeeg!!!”

      • Jeeg va! Cuore e acciaio, Jeeg va! Cuore e acciaio, Cuore di un ragazzo che, senza paura sempre lotterà!!!!!

        Piero Pelu’?????
        NON CI POSSO CREDERE!!!!

      • ERRATA CORRIGE

        Sono cascato in una leggenda metropolitana! La sigla di Jeeg era cantata da Roberto Fogu. Ma la leggenda è talmente diffusa che, qualche anno fa, Piero Pelù HA deciso di incidere la sua versione della canzone. La si può scaricare dal suo sito internet 🙂

  11. sotterranea! si apre un mondo! bello!

    • Grazie. Sì, Jeeg da ragazzino mi affascinava per le battaglie; adesso per il suo lato “freudiano” — la civiltà ostile, sotterranea, come manifestazione delle pulsioni violente e irrazionali del mondo tecnologico di “sopra”.

      Aggiungo altri due personaggi, i Generali al servizio della regina Himika, anche loro molto restylizzati:

      • Belli e inquietanti. E aggiungerei, anche un po’ libidinosi. Sbaglio?
        E pensare che mi sono persa tutto questo mondo. Non l’ho recuperato neppure attraverso le mie figlie.

  12. >anche un po’ libidinosi. Sbaglio?

    Direi: indirettamente. Sono forze pulsionali cieche, “libido” in senso ampio.

  13. >La si può scaricare dal suo sito internet
    Una notizia magnifica per iniziare bene la giornata! Mi precipito e la metto come suoneria del cellulare 😉
    Non importerà a nessuno, ma io Pelù proprio non lo sopporto. Così come le canzoni che ha cantato sia da solo che con i Litfiba. Ecco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: