Paesaggi psichedelici nell’installazione di Katharina Grosse

Katharina Grosse è un’artista tedesca nota per le sue installazioni di grandi dimensioni che uniscono pittura, scultura e architettura.

Attualmente è esposto un suo lavoro straordinario dal titolo One Floor Up More Highly al MASS MoCA. Questo è un enorme spazio espositivo che si trova a North Adams, nel Massachusetts, il quale è stato ricavato dal recupero di edifici industriali dismessi. L’opera si trova al secondo piano del Building 5 in una sala lunga circa 100 metri e larga 20, con una doppia fila di finestre su entrambi i lati che la inondano di una luce intensa: in origine ospitava un immenso laboratorio di produzione di materiale elettronico.

Brandendo una pistola a spruzzo invece di un pennello, l’artista ha dipinto direttamente sulle pareti e sui pavimenti dell’enorme spazio, come avesse voluto liberare la pittura dalle tele. Quindi, ha creato un ambiente composto da cumuli di terra colorata che danno vita a paesaggi psichedelici, dai quali emergono enormi blocchi di polistirolo bianchi e glaciali e alcune false masse rocciose colorate. All’interno dell’installazione sono collocate, infine, due enormi superfici ritorte e dipinte, una nel mezzanino, l’altra nel piano della galleria sottostante. Quella che sarebbe dovuta essere un’esperienza puramente visiva diventa in questo modo un’esperienza anche spaziale e cerebrale.

I visitatori non sono passivi fruitori, ma protagonisti della scena: sono spinti a muoversi, a ripercorrere, spaesati, per l’enormità dell’opera, per la sua dislocazione su vari livelli, i movimenti dell’artista: attraversando le gallerie, salendo e scendendo le varie rampe di scale. Hanno la possibilità di attraversare la pittura di Grosse dall’esterno all’interno e dall’interno verso l’esterno, e comprenderla osservandola da molteplici prospettive.

Qui di seguito alcune immagini, che meglio di tante parole, possono darci un’idea dell’installazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Informazioni su laura

rinunciare all'animosità significa diventare liberi

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: