Grassa o incinta?

Quante volte ci è capitato di vedere sugli autobus affollati una donna incinta a cui nessuno offriva un posto a sedere? Le riflessioni sono le solite: la cavalleria non esiste più, nel mondo moderno ognuno pensa solo a se stesso,… Forse è così, ma il sito web della BBC ha esplorato altre possibilità: è incinta, è grassa, o indossa semplicemente degli indumenti che ingoffano? Questa è la domanda che si potrebbero porre i viaggiatori, da cui l’atroce dubbio: le cedo il posto rischiando il terribile imbarazzo di dire a una donna davanti ad altre 20 persone che la sua pancia è talmente gonfia da sembrare di contenere un bambino, o mi dimostro sfacciatamente maleducato da non alzarmi? Il sito della BBC offre una serie di consigli per imparare a individuare i segni della gravidanza; se la donna:

  • Ansima o sbuffa
  • Si tocca la pancia o la schiena
  • Porta scarpe molto comode
  • Ha le caviglie gonfie
  • Ha un libro sulla gravidanza che le spunta dalla borsa
  • Ha un’andatura un po’ dondolante

state pur certi che è incinta!

Molto più semplicemente un sondaggio del sito gurgle.com, di fronte al fatto che l’84% delle donne incinte che viaggiano sui mezzi pubblici stanno regolarmente in piedi, consiglia di portare un badge con su scritto “Bebè a bordo”. Del resto 2 delle “Ragazze” avevano già qualche anno fa risolto il problema in questo modo:

 

 

Annunci

Informazioni su Cynthia

Gli specchi farebbero bene a riflettere prima di rimandarci la nostra immagine

2 Risposte a “Grassa o incinta?”

  1. Non sono grassa, ma la mia ehm… ehm… prorompenza (n.d.r. il mio seno!) fa sì che mi si scambi per incinta. E ogni volta mi incavolo come una belva.
    Tanto che avevo pensato di modificare la maglietta e farmene una con su scritto NON SONO INCINTA, SONO GRASSA!
    Confesso però che una volta sono salita su un autobus e sui 4 sedili in fondo erano seduti due ragazzi e (sic!) due cani! Beh, i ragazzi hanno fatto scendere uno dei cani dal sedile e mi hanno offerto il posto pensando che fossi incinta. Tanta era la stanchezza che ho superato lo schifo e l’offesa e mi sono seduta fingendo di essere incinta davvero. Il problema è stato superare l’imbarazzo e l’irritazione perchè questi due continuavano a farmi domande sulla mia presunta gravidanza (Sa già che cos’è? A che mese sta?). E non è stato per niente facile!

  2. Problema antico. Quando san Giuseppe andò con Maria a Betlemme, Maria stava sull’asino e Giuseppe la seguiva a piedi, e tutti a dire: “Guarda quel povero vecchio…”. Allora i due viaggiatori fecero cambio, e tutti: “Guarda quella povera donna incinta…”. Allora salirono entrambi sull’asino, e tutti: “Guarda quella povera bestia…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: